Review Palette: Urban Decay – Naked 3

10956043_10204561611632817_1082695524_n

Come già anticipato nel Tag The Perfect Palette, comincio con le recensioni delle mie palette!
Non sapevo bene con cosa iniziare e in che ordine, così ho deciso di parlarvi di una delle mie palette preferite: la Naked 3, di Urban Decay. Anche se so che si trovano in giro un milione di recensioni, io ci tenevo comunque a dire la mia.

Dal sito di Sephora.it: “Per questa palette rosa-dorata, la cofondatrice di Urban Decay, Wende Zomnir, si è ispirata al colore di un’onda al tramonto, quando la luminosità rende tutte le donne più belle.”

Saprete sicuramente che si tratta della terza sorellina delle Naked, uscita ormai sul mercato italiano più di un anno fa. Tutte concepite con l’idea di offrire dei colori estremamente naturali, dai più chiari ai più scuri, per realizzare sia trucchi per il giorno che per la sera. La prima ha dei colori caldi, la seconda colori freddi, mentre la terza va sui marroncini rosati.

Partiamo dal packaging. La palette è contenuta nella classica scatola di cartone rosato con i dettagli in oro, che seppur carina e curata nel minimi dettagli io ho cestinato quasi subito. La palette vera e propria è in metallo, come quella della Naked 2, con degli eleganti simil drappeggi, quasi come fosse una stoffa, in rilievo. Anche qui il colore di fondo principale è, ovviamente, il rosa ed  il logo Naked 3 Urban Decay è dorato. Mi piace tantissimo il packaging di questa palette perché è decisamente solido, grazie anche alla chiusura ad incastro, ed è abbastanza compatto pur contenendo 12 cialdine.

IMG_5073 copia

Troviamo poi dei campioncini dei quattro tipi di Primer Potion. E all’interno della palette un doppio pennello a setole sintetiche, da una parte a lingua di gatto, dall’altra da sfumatura più compatto, perfetto per sfumature contenute nella piega dell’occhio. Io lo trovo decisamente super valido e lo uso spessissimo.

IMG_5100 copia

La Naked 3 contiene 12 ombretti, da 1,3 gr ciascuno, tutti colori inediti in casa Urban Decay. Ovviamente le tonalità giocano sulle nuance del rosa, ma anche con la presenza di colori più scuri e dei bronzi che si discostano un pò dalla sua classica sfumatura. Nonostante la gamma dei colori per molti rappresenti un limite di questa palette, io credo che si adatti a molte tonalità di pelle e a diverse occasioni, infatti si riescono ad realizzare trucchi soft utilizzando i primi colori della palette ma anche trucchi decisamente più forti se si utilizzano gli ultimi.

IMG_5094 copia

Vediamo le prime sei cialdine ad un o ad uno, che risultano essere le più chiare e le più rosa.

-Strange: è un rosa chiarissimo leggermente satinato, mediamente pigmentato e per niente polveroso, che utilizzo principalmente per illuminare l’arcata sopracciliare e l’angolo interno.
-Dust: è un rosa brillante con micro glitter argento, sicuramente è la cialdina più polverosa di tutta la palette, io infatti la utilizzo esclusivamente da bagnata, mi piace soprattutto tamponare l’ombretto al centro della palpebra mobile per dare più luminosità.
-Burnout: è un rosa leggermente satinato, molto luminoso e mediamente pigmentato, io lo uso spessissimo su tutta la palpebra mobile.
-Limit: è un rosa chiaro opaco, è leggermente polveroso però è davvero un colore che vado ad utilizzare ogni volta che uso questa palette perché è perfetto nella piega come colore di transizione.
-Buzz: è un rosa shimmer un po’ più scuro rispetto ai precedenti, con micro glitter argento, che ricorda molto Dust nella texture anche se è meno polveroso, anche questa cialdina dà il meglio di sè se utilizzata da bagnata.
-Trick: è un bronzo caldo, con micro glitter oro, è un ombretto molto pigmentato, perfetto per tutta la palpebra mobile anche se, però, non è un colore che uso spesso.

IMG_5103 copia(Senza flash)

IMG_5105 copia
(Con il flash)

Le ultime sei cialde, invece, risultano essere molto più scure e i colori non sono per niente banali.

-Nooner: un rosa-marroncino completamente opaco, dalla pigmentazione media e dall’ottima sfumabilità, che uso sempre nella piega dell’occhio.
-Liar: credo sia uno dei colore più belli di tutta la palette, un rosa malva brillante, con dei riflessi quasi sul lilla, molto pigmentato.
-Factory: è un marroncino leggermente rosato, con microglitter oro, dalla buona pigmentazione.
-Mugshot: è simile al colore precendente, ma brillante invece che glitterato e dai riflessi più rosa, è un colore bellissimo e decisamente particolare.
-Darkside: è un colore difficile da definire, io lo vedo come un marroncino-grigio tendente al viola, shimmer, è abbastanza pigmentato ma non troppo omogeneo nella stesura, pur essendo un bel colore non l’ho utilizzato mai tantissimo.
-Blackheart: anche questo è un colore decisamente particolare, qualcuno lo definisce un nero, io lo vedo come un prugna molto scuro, con dei micro glitter rosa, è molto pigmentato.

IMG_5108 copia(Senza flash)

IMG_5107 copia
(Con il flash)

Altre notizie tecniche: ha una scadenza di 12 mesi dall’apertura, è in vendita negli Store Sephora e su Sephora.it ad un prezzo di 50 euro (il prezzo delle Naked sta lievitando nei mesi).

Come considerazioni finali posso, inanzitutto, ribadire il mio amore incondizionato per questa palette. Sono un’amante dei toni neutri, ma ancor di più di quelli rosati e, anche se spopolano le palette nude, trovarne una con queste specifiche nuance non è affatto facile. La trovo versatile ed estremamente elegante, oltre al fatto che è sicuramente una delle palette più qualità che possiedo, perché gli ombretti di Urban Decay sono sempre favolosi.

Questo è tutto sulla Naked 3.
Ora chiedo a voi, vi lascio una foto con tutte le palette che ho (a queste si sono aggiunte 3 della Make Up Revolution), preferenze per la prossima recensione? Fatemelo sapere con un commento 😉

IMG_4985 copia

Un bacio

Annunci

7 pensieri su “Review Palette: Urban Decay – Naked 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...